Il progetto “Leonardo Horse Project”

, 2019

In occasione del Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, il Cavallo di Leonardo è protagonista di un grande progetto di valorizzazione.


Inserito nel palinsesto delle celebrazioni del Comune di Milano, #Leonardo500, il Leonardo Horse Project, ideato da Snaitech, con la curatela di Massimo Temporelli e Cristina Morozzi, vede la realizzazione di 13 riproduzioni in scala del Cavallo, personalizzate da artisti di fama nazionale e internazionale.

Il cavallo di Design di Marcel Wanders



“La mia non voleva essere un'interpretazione aggiungendo strati o ingonbrandola con decorazione e colori, volevo tenere l’opera cosi com’è e realizzare una sorta di autoritratto con essa. Quindi, se io vedo me stesso con Leonardo, mi vedo nella sua ombra come un piccolo mago, un ragazzo che sa fare qualche trucco, che tenta di far bene. Quindi per l’opera sono “salito” sul cavallo e mi sono vestito come un piccolo mago che estrae un coniglio da un cappello.”

Per questo progetto, SuperForma si è occupata della realizzazione della riproduzione in scala della figura di Marcel Wanders. La statua, che ha un’altezza di circa 60 cm, è stata realizzata in tecnica mista: stampa 3D a filamento (FDM) per il corpo e stampa 3D a sinterizzazione (SLS) per la testa, dove era richiesta un’alta fedeltà dei dettagli.

Le parti stampate sono state successivamente post-prodotte da Innscena, che si è occupata di rendere iper-realistica la statua che ritrae il designer, con ottimi risultati.